Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dipartimento di Scienze Umane

Tommaso Valentini

BREVE PROFILO BIO-BIBLIOGRAFICO DI TOMMASO VALENTINI
Avatar

Tommaso Valentini (Spoleto, 1979) è professore associato di “Filosofia politica” presso l’Università degli Studi “Guglielmo Marconi” di Roma, dove insegna anche "Storia della filosofia" e “Storia della filosofia moderna”. È docente incaricato di “Metafisica” presso la Pontificia Università Antonianum.

Nel 2003 si è laureato in Filosofia sotto la guida del Prof. Armando Rigobello; nel 2008 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca (PhD) in “Etica e antropologia filosofica” presso l’Università degli Studi del Salento. Dal 2006 al 2008, grazie ad una borsa di studio, ha condotto le sue ricerche sul pensiero classico tedesco a Monaco di Baviera presso la Ludwig-Maximilians Universität e la Fichte-Kommission dell’Accademica Bavarese delle Scienze. Dal 2015 è membro del Consiglio nazionale dell’ADIF (Associazione Docenti Italiani di Filosofia). È co-direttore della rivista scientifica on line «Aretè. International Journal of Philosophy, Human & Social Sciences». Ha pubblicato numerosi articoli su Kant, J.G. Fichte, il personalismo e l’ermeneutica filosofica (in particolare Paul Ricoeur). Tra le sue pubblicazioni:

Soggetto e persona nel pensiero francese del Novecento, Editori Riuniti university press, Roma 2011;

I fondamenti della libertà in J.G. Fichte, Editori Riuniti university press, Roma 2012;

Filosofia e cristianesimo nell’Italia del Novecento, Drengo Edizioni, Roma 2012;

nel 2015 è stato curatore del volume Natura umana, persona, libertà. Prospettive di antropologia filosofica ed orientamenti etico-politici, LEV, Roma 2015;

nel 2017 ha curato (con il Prof. Andrea Gentile) il monografico della rivista «Aretè» dal titolo “A partire da Kant: interpretazioni e metamorfosi del trascendentale”;

sempre nel 2017 ha curato (con il Prof. Luca Mencacci) il volume collettaneo dal titolo “La dialettica esaurita? A 100 anni dalla Rivoluzione d’Ottobre. Interpretazioni politiche, filosofiche, estetiche”, Drengo Edizioni, Roma;

nel 2018 è stato il promotore del numero monografico della rivista «Per la Filosofia. Filosofia e insegnamento» dal titolo “Pensare la relazione: responsabilità, giustizia, ospitalità”.