Università degli Studi Guglielmo Marconi

Presentazione Facoltà di Scienze della Formazione

La Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi "Guglielmo Marconi" ha al suo attivo Corsi di Laurea triennale, Corsi di Laurea Magistrale e Master di I° e II° livello.

Scarica l'Ordine degli Studi

Il Preside

Prof. Dante Cosi

Dante CosiLaurea in giurisprudenza presso l´Università di Roma, tesi di diritto amministrativo su "Le attività assistenziali del Comune"Attività di funzionario di ente pubblico e di assistente di studio presso la Corte costituzionale: - Vincitore, nel 1966, del concorso a consigliere di 3^ classe dell´Istituto Nazionale Assistenza Dipendenti Enti Locali, presta servizio presso la segreteria degli organi collegiali dell´ente, ed è comandato, nel 1968, presso la Corte costituzionale. - Assistente del giudice costituzionale prof. Giuseppe Chiarelli, dal 1 agosto 1970, addetto alla preparazione di ricerche dottrinali e giurisprudenziali sulle questioni di legittimità costituzionale. - Assistente-segretario particolare del Presidente della Corte costituzionale dal 22 novembre 1971 al 16 febbraio 1973; in particolare collabora alla predisposizione del ruolo delle cause e cura la redazione degli "Appunti per la stampa sulle sentenze pubblicate dalla corte costituzionale", diffusi alle agenzie ed ai quotidiani dal "Servizio documentazione e informazioni" della Corte in occasione di ogni deposito di sentenze. - Addetto, sempre in posizione di comando, dal 20 marzo 1973, all´Ufficio studi della Corte costituzionale, con incarichi particolari. Collabora, sino al 25 ottobre 1975, con il Presidente della Corte costituzionale prof. Francesco Paolo Bonifacio alla predisposizione del ruolo delle cause, in via  principale o incidentale, sollevate dalle regioni o nei confronti di leggi regionali. - Componente del Comitato regionale per la programmazione sanitaria della Regione Lazio, dal 1972 al 1975. - Ha partecipato, in qualità di esperto, alla stesura dei regolamenti del Consorzio regionale trasporti del Lazio relativi alla azien­da consortile, agli organi ed al personale del consorzio (1975 / 1976). - Coordinatore, presso l´Assessorato alla Sanità della Regione Lazio, della  Commissione di studio per la definizione dell´intervento regionale nel campo dei servizi sociali assistenziali, istituita il 13 ottobre 1976. (Gli atti della commissione sono stati pubblicati in volume dalla Regione Lazio, nel 1979, con il titolo "Le istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza della Regione Lazio"). - Componente della Commissione nazionale, di cui all´art. 25 del D.P.R. n.616 del 1977, avente il compito di determinare l´elenco delle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza (IPAB) svolgenti in modo precipuo attività  inerenti  la sfera educativo-religiosa (nominato con DPCM 23 dicembre 1977,  previa designazione del Consiglio regionale del Lazio) - Commissario straordinario dell´ente pubblico "Opera pia Conservatorio S.Caterina della Rosa" di Roma, nominato dalla Giunta della Regione Lazio il 24 aprile 1978 e cessato, per dimissioni, il 4 maggio 1979. - Vincitore, nel marzo 1976, del concorso a funzionario della Corte costituzionale.
- Responsabile, dall´ottobre 1976, nell´Ufficio affari generali, personale ed amministrazione, della Ripartizione affari generali; durante le presidenze dell´on. prof. Paolo Rossi (1975-1978), dell´on. av. Leonetto Amadei (1979-1981) e del prof. Leopoldo Elia (1981-1985) mantiene  anche l´incarico di redazione degli "Appunti per stampa"; ha, inoltre, collaborato (1977-1979) con i Giudici istruttori del processo Lockheed nello studio della documentazione processuale, ricevendo, per tale  attività, l´elogio formulato dalla Corte costituzio­nale integrata per il giudizio d´accusa. - Ha ricoperto, dal maggio 1984 al febbraio 2000, l´incarico di Direttore del Servizio Affari Generali e Personale; dal febbraio all’aprile 1999 ha anche svolto le funzioni di Segretario Generale reggente della Corte Costituzionale. - Dal 1 febbraio 2000 al 30 aprile 2008 Vice Segretario Generale della Corte Costituzionale. Con l’incarico di Direttore del Servizio Ragioneria e la sovrintendenza ai sistemi informativi interni  (in particolare, al sistema informativo giuridico costituzionale) e al sito web della Corte.

Demo dei corsi