Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Basi di dati e di conoscenza
Docente
Prof. Regoli Luca
Settore Scientifico Disciplinare
ING-INF/05
CFU
12
Descrizione dell'insegnamento

Il corso si prefigge di presentare le caratteristiche di sistemi basati sulla tecnologia delle basi di dati, in particolare quelli relazionali, la loro architettura e i principi ai quali si ispirano, ponendosi dal punto di vista dei progettisti delle applicazioni. Si studieranno inoltre i sistemi per la gestione dei dati, i linguaggi di interrogazione e le metodologie di progettazione delle basi di dati stesse.

Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)

Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:

  • comprendere il modello relazionale;
  • conoscere l’algebra e il calcolo relazionale;
  • apprendere il linguaggio SQL;
  • saper progettare una base di dati;
  • saper usare MySQL;
  • saper analizzare le basi di conoscenza.
Prerequisiti

Non sono richiesti requisiti specifici.

Contenuti dell'insegnamento
  • Introduzione dalle Basi di Dati
  • Basi di dati: le proprietà fondamentali
  • Il modello relazionale
  • L’algebra relazionale
  • Il linguaggio SQL
  • La progettazione concettuale
  • La progettazione logica
  • La normalizzazione: teoria e applicazioni
  • La progettazione fisica
  • Transazioni e concorrenza
  • Architetture distribuite
  • Basi Dati attive
  • Architetture WEB
  • Basi di conoscenza

Esercitazioni
Il corso prevede alcune esercitazioni suggerite dal docente; vengono anche indicati due libri su cui svolgere esercizi e da cui sono in parte tratte le esercitazioni:

  • Maio, Rizzi, Franco, Esercizi di progettazioni di Basi di Dati, Esculapio Editrice. 2° Edizione 2005;
  • Andy Oppel, SQL – tecniche e soluzioni, McGrawHill, febbraio 2006.

Vengono proposti due progetti pratici da realizzare a cura dello studente. I progetti sono obbligatori e propedeutici per poter svolgere l’esame. La votazione massima dell’esame finale scritto sarà di 24 punti che si sommeranno con il voto della parte progettuale.

Attività didattiche
Didattica Erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.

Didattica Interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale

L’esame si svolge in forma scritta e/o orale.

La prova scritta ha una durata massima di 120 minuti.

Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • Paolo Atzeni, Stefano Ceri, Stefano Paraboschi, Riccardo Torlone, Basi di dati- Modelli e linguaggi di interrogazione, McGrawHill Editrice, edizione 2009
  • Paolo Atzeni, Stefano Ceri, Piero Fraternali, Stefano Paraboschi, Riccardo Torlone, Basi di dati Architetture e linee di evoluzione, McGrawHill Editrice, edizione 2007
Ricevimento studenti

Previo appuntamento (l.regoli@unimarconi.it).