Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Disegno CAD-CAE
Docente
Prof.ssa Recchia Lucia
Settore Scientifico Disciplinare
ING-IND/15
CFU
6
Descrizione dell'insegnamento

Il corso fornisce i concetti base del disegno tecnico, quali la rappresentazione degli elementi geometrici fondamentali, le proiezioni ortogonali, i vari tipi di assonometria. Si prefigge, inoltre, l’apprendimento di un software parametrico che permetta la realizzazione di disegni e/o prodotti digitali, atti a comunicare al meglio le idee e i messaggi oggetto di progettazione e contenuti nei disegni stessi.

Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)

Al termine di questo corso lo studente sarà in grado di
- conoscere e comprendere i sistemi e la teoria delle proiezioni ortografiche;
- conoscere e comprendere le proiezioni assonometriche, con particolare riferimento all’assonometria ortogonale e obliqua;
- apprendere le tecniche di sezionamento, nonché le modalità di realizzazione e rappresentazione di intersezione e sviluppo di solidi;
- conoscere la casa della qualità (House of Quality) quale strumento grafico appartenente alla metodologia del Quality Function Deployment, che consente di tradurre le esigenze del cliente in specifiche tecniche per realizzare o migliorare prodotti e servizi;
- conoscere e saper applicare le norme per il disegno tecnico con particolare riferimento alle tecniche di rappresentazione dell’oggetto edilizio, all’uso della scala di riduzione, alla definizione degli elaborati tipici e della loro stesura, alla scelta degli spessori dei segni negli elaborati grafici, all’indicazione della quotatura degli elementi tecnici, alle tecniche per l’esecuzione, l’intestazione e la presentazione degli elaborati;
- saper utilizzare software di disegno CAD per realizzazione di semplici elaborati progettuali;
- saper comunicare soluzioni progettuali attraverso elaborati grafici tecnici.

Prerequisiti

Non sono richiesti requisiti specifici.
Non sono, infatti, previste propedeuticità di altri insegnamenti per conseguire gli obiettivi di apprendimento.
Per lo studente che voglia superare il corso con profitto, inoltre, sono utili, ma non indispensabili, le seguenti abilità:
- apprendere nuovi strumenti software;
- tradurre nozioni/conoscenze teoriche in elaborati grafici tecnici di utilizzo pratico professionale;
- sviluppare soluzioni progettuali in autonomia per casi di studio realistici (problem solving). 

Contenuti dell'insegnamento
L’insegnamento è articolato in vari moduli.

Modulo teorico di disegno tecnico.
Gli argomenti trattati sono organizzati in 10 videolezioni, in cui sono illustrate le diverse rappresentazioni grafiche unitamente alle regole di normazione e unificazione delle norme per il disegno tecnico.
- Introduzione al corso (1 videolezione)
- Proiezioni ortografiche (2 videolezioni): sistemi di proiezioni, teoria delle proiezioni, proiezioni degli oggetti, scelta delle viste, applicazioni pratiche.
- Sezioni, intersezioni, sviluppi(2 videolezioni): necessità delle sezioni, norme di rappresentazione; classificazione delle modalità di sezionamento; rappresentazione delle superfici sezionate; convenzioni di rappresentazione; sezioni ed intersezioni di solidi elementari; compenetrazione di solidi di rivoluzione; sviluppi di solidi.
- Disegno illustrativo (1 videolezione): indicazioni generali; tipi di assonometrie; assonometrie ortogonali.
- Quotatura (2 videolezioni): criteri di indicazione delle quote;disposizione delle quote; convenzioni particolari di quotatura; tipi di quotatura; esempi di quotatura.
- Ciclo di vita e sviluppo del prodotto, concetto di casa della qualità (1 videolezione): fasi di ciclo di sviluppo del prodotto; concetto di collaborative engineering; casa della qualità (House of Quality); stanze della casa della qualità; Product Development Management.
- Computer Aided Engineering (1 videolezione): FEM (metodo agli elementi finiti), problemi piani in campo lineare elastico, funzioni di forma e criteri di modellazione; applicazioni integrate di CAE; progettazione futura con CAD generativo.

Modulo applicativo di illustrazione software CAD.
Gli argomenti trattati sono organizzati in 5 lezioni, in cui è possibile imparare le nozioni fondamentali del software CAD per iniziare rapidamente ad esercitarsi nel suo uso. Sono introdotte e spiegate regole e tecniche base che è possibile sperimentare ripetendo i passi mostrati in video. Le lezioni illustrano l’evoluzione del disegno di una casa unifamiliare.
- Introduzione al CAD e al software Autocad
- Realizzazione di una pianta
- Realizzazione di un prospetto
- Realizzazione della stampa degli elaborati
- Conclusioni sugli elaborati grafici

Materiale di approfondimento.
È messo a disposizione dello studente materiale aggiuntivo in solo formato testuale per approfondire la teoria del metodo agli elementi finiti FEM.
Attività didattiche
Didattica Erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.

Didattica Interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Modalità di verifica dell'apprendimento
L’esame si svolge in forma scritta e/o orale e consiste in 3 domande aperte riguardanti gli argomenti trattati nel modulo teorico di disegno tecnico e in un esercizio grafico in cui dato un semplice componente/elemento viene richiesto di completare una vista della proiezione ortogonale e/o di eseguirne una sezione e/o di effettuarne la quotatura.
La prova in forma scritta avrà una durata di 120 minuti.
Per poter sostenere l’esame è obbligatorio lo svolgimento di almeno una delle 2 esercitazioni proposte in piattaforma utilizzando software CAD, che deve essere consegnata al docente non oltre la data di chiusura della prenotazione all’esame.
Il giudizio finale sarà calcolato tenendo conto del risultato dell’esame: il restante 60% del voto dipenderà dallo svolgimento delle 3 domande aperte teoriche; il 40% del voto dipenderà dallo svolgimento dell’esercizio grafico tenendo conto anche delle capacità evidenziate negli elaborati grafici di esercitazione.
Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:
- E. Chirone, S. Tornincasa, Disegno Tecnico Industriale. , Volumi 1 e 2, Il Capitello, Torino, 1997.

Ricevimento studenti

Previo appuntamento (l.recchia@unimarconi.it)