Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Sicurezza e igiene negli ambienti di lavoro
Docente
Prof.ssa Parretti Chiara
Settore Scientifico Disciplinare
ING-IND/35
CFU
6
Descrizione dell'insegnamento

Il corso si propone di fornire agli studenti specifiche competenze per l’individuazione dei principali fattori di rischio negli ambienti di lavoro e dei possibili effetti dannosi per la salute (infortunio, malattia professionale e patologie correlate con il lavoro). Partendo dalla normativa di riferimenti si vanno ad analizzare i principali fattori di rischio e le relative misure di prevenzione e protezione. La prima parte del corso è dedicata in maniera particolare al Titolo I del D. Lg 81/2008 per far comprendere gli obblighi e le responsabilità delle figure coinvolte nella gestione della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, sia in ambito pubblico che privato.

Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)
Il corso di Sicurezza ed Igiene degli Ambienti di Lavoro fornisce agli studenti un quadro generale sulla materia, presentando, attraverso l’analisi della normativa di riferimento, i principali rischi/pericoli presenti in un ambiente di lavoro e l’organizzazione stessa della sicurezza. L’obiettivo principale dell’insegnamento consiste quindi nel fornire agli studenti gli strumenti per comprendere e saper gestire le principali problematiche legate alla materia.
Le principali conoscenze acquisite riguarda la normativa cogente e la sua applicabilità in base all’ambiente di lavoro di riferimento. Lo studente al termine del corso sarà in grado di saper leggere e comprendere una valutazione dei rischi individuando le azioni di miglioramento da intraprendere. Identificare, in prima analisi, i principali rischi connessi ad un ambiente di lavoro. Comprendere e sapere interpretare un organigramma del Servizio Prevenzione Protezione interagendo con le figure adatte in base alle necessità specifiche. Conoscerà le principali norme di riferimento per l’implementazione di un Sistema di Gestione della Sicurezza comprendendo la documentazione allegata.
Uno dei principali obiettivi formativi del corso è inoltre quello di rendere lo studente capace di utilizzare la normativa di riferimento in base alla necessità specifica da affrontare.
Prerequisiti

Non sono richiesti requisiti specifici.

Contenuti dell'insegnamento
  • Analisi delle figure coinvolte nella gestione della salute e sicurezza dei luoghi di lavoro: obblighi responsabilità e formazione necessaria
  • Evoluzione normativa in ambito salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.
  • Struttura del D.Lg 81/2008.
  • Valutazione dei rischi e rischi specifici (chimici, cancerogeni, mutageni, biologici, fisici)
  • Cenni di prevenzione incendio
  • Cenni di ergonomia del lavoro
  • Rischi trasversali
  • Sistemi di gestione della sicurezza
Attività didattiche
Didattica Erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf e da eventuale materiale destinato ad approfondimenti.
Didattica Interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione. Sono a tal proposito svolte aule virtuali di 2 ore che consentono una interazione sincrona con lo studente. In particolare, il docente attraverso le aule virtuali potrà dialogare con gli studenti e restituire un feedback su gli esami fatti, i test di verifica ed autovalutazione, approfondire gli argomenti di maggiore criticità intervenendo su specifiche tematiche con ulteriori spiegazioni.
Modalità di verifica dell'apprendimento
L’esame si svolge sia in forma scritta che orale, con una durata massima di 120 minuti.
La prova è costituita da 3 domande aperte sugli argomenti oggetto della materia attraverso i quali lo studente deve dimostrare di aver compreso e fatte proprie le conoscenze oggetto del corso e di essere in grado di interpretarle, ai fini dell’applicazione in contesti reali.
Sebbene le prove di verifica e di autoverifica intermedie non contribuiscono alla formulazione del giudizio finale e non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d’esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett. e) del DM 270/2004, sono comunque consigliate per una autovalutazione da parte dello studente ed una consapevolezza di quanto appreso.
Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è consigliato per approfondimenti:

  • D.Lgs. 81/2008
  • D.M. 10/3/98
  • Ohsas18001/2009
Ricevimento studenti

Previo appuntamento (c.parretti@unimarconi.it).