Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Teorie e tecniche della narrazione
Docente
Prof.ssa Uccellini Rene
Settore Scientifico Disciplinare
L-FIL-LET/10
CFU
12
Descrizione dell'insegnamento

Il corso propone lo studio delle teorie e delle tecniche della narrazione, secondo una visione completa ed articolata delle diverse forme letterarie. La prima parte del corso analizza le diverse forme di comunicazione umana, distinguendo nello specifico la comunicazione verbale e la comunicazione non verbale. All'interno dell’ambito della comunicazione scritta e letteraria, che è analizzata nelle sue caratteristiche peculiari, attraverso l’esame delle funzionalità proprie, viene illustrato il testo narrativo, con le diverse tecniche del discorso narrativo. La seconda parte del corso analizza nel dettaglio gli aspetti fondamentali del testo narrativo, quali il ruolo e la funzione del narratore, lo statuto del personaggio, la dimensione del tempo e dello spazio in narrativa. Un’ultima sezione si concentra sullo studio della forma narrativa del romanzo, la struttura, la fortuna del genere, le principali tecniche compositive.

Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)

I principali obiettivi del corso sono:

  • analizzare le forme della comunicazione umana, individuando gli elementi centrali della comunicazione verbale e non verbale;
  • conoscere funzioni e aspetti del discorso narrativo attraverso l’esame delle funzionalità specifiche del linguaggio letterario, individuabili all'interno del testo narrativo (discorso, intreccio, fabula, eccetera), e studiando alcune tecniche per la composizione del discorso narrativo (discorso diretto ed indiretto, monologo, eccetera);
  • studiare le caratteristiche dei diversi generi narrativi individuabili all'interno del sistema letterario e le corrispondenti forme scritte, ed esaminare alcune elaborazioni teoriche sui generi letterari prodotte in epoca moderna;
  • conoscere gli elementi fondamentali del testo narrativo: il ruolo e la funzione del narratore, le diverse tecniche impiegate dall'autore per la costruzione della figura del narratore, lo statuto del personaggio (come agente dell’azione dotato di una specifica caratterizzazione psicologica) e le sue varie tipologie;
  • proporre una riflessione sulla dimensione del tempo e dello spazio, considerando l’opportuno distinzione fra tempo del racconto e tempo della storia e riconoscendo le varie modalità di rappresentazione spaziale in narrativa;
  • approfondire tecniche espositive e modalità espressive dei diversi generi narrativi, con una particolare attenzione rivolta alla forma del genere del romanzo, del quale viene analizzato struttura, forma ed evoluzione.
Prerequisiti

Gli argomenti trattati nell'esame di Teorie e tecniche della narrazione richiedono di avere la capacità di:

  • memorizzare la terminologia specifica impiegata nella prima sezione teorica del corso
  • descrivere, con un’esposizione fluente e con precise argomentazioni, le molteplici tecniche narrative impiegate dai narratori, distinguendo le diverse forme espressive esaminate nelle lezioni.

Tali conoscenze rappresentano un prerequisito indispensabile per lo studente che voglia superare il corso con profitto.

Contenuti dell'insegnamento

La comunicazione letteraria

  • Gli elementi della comunicazione
  • L’esecuzione orale
  • La comunicazione letteraria
  • I generi letterari: definizione di genere letterario e tipologie

La narrazione

  • La narrazione
  • Il discorso narrativo
  • La comunicazione narrativa

Gli elementi della narrazione

  • Il narratore
  • Il personaggio
  • La dimensione del tempo
  • La dimensione dello spazio

Le forme narrative e il romanzo

  • Le forme narrative
  • Narrativa e romanzo
  • Il romanzo (parte prima)
  • Il romanzo (parte seconda)


Attività didattiche
Didattica Erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.

Didattica Interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale

L’esame si svolge in forma scritta o orale.
La prova scritta consiste in tre o quattro domande a risposta aperta.
Le domande aperte possono riguardare argomenti specifici del corso e viene richiesto allo studente di motivare in modo adeguato le risposte, esponendo in dettaglio gli argomenti richiesti. È indispensabile rispondere in modo puntuale alla domanda posta, circoscrivendo gli argomenti richiesti. La prova scritta ha la durata massima di 90 minuti.
La prova orale consiste in una discussione relativa agli argomenti trattati nel corso. La prova orale ha una durata media di 30 minuti.

Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • Chatman S., Storia e discorso, La struttura narrativa nel romanzo e nel film, Il Saggiatore, Milano, 2010
  • R. Scholes, R. Kellogg, La natura della narrativa, Il Mulino, Bologna, 2003
Ricevimento studenti

Previo appuntamento (r.uccellini@unimarconi.it)