Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Lingua greca
Docente
Prof. Alfieri Luca
Settore Scientifico Disciplinare
L-FIL-LET/02
CFU
6
Obiettivi formativi

Il Corso verte sulle principali caratteristiche della lingua greca, relativamente a fonetica, morfologia e sintassi, che verranno analizzate in una prospettiva storico-comparativa, partendo dall'evoluzione di questa lingua dal Proto-Indo-Europeo. Si presterà particolare attenzione alle caratteristiche peculiari dei singoli dialetti greci.

Risultati di apprendimento attesi

Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:

  • conoscere le principali caratteristiche della lingua greca sul piano fonetico-fonologico e morfologico, nella prospettiva di una comparazione con lingue indoeuropee quali il vedico e il latino (e quindi con la lingua madre ricostruita);
  • spiegare le caratteristiche linguistiche dei dialetti greci ed esaminarne la funzione di “lingue letterarie”;
  • comprendere i rapporti storico-linguistici fra i singoli gruppi di dialetti e discutere le ragioni per cui il gruppo ionico-attico è diventato la base linguistica della koiné.
Prerequisiti

È vivamente consigliata la conoscenza degli elementi di base della morfologia e della sintassi del greco antico.

Programma del corso
  • Alle origini della lingua greca
  • Il sistema fonetico-fonologico del greco antico
  • Le laringali, l ’apofonia, l ’accento
  • La declinazione
  • La coniugazione verbale
  • Le forme ‘temporali’ del greco antico
  • Il greco e le lingue vicine
  • Il greco e i suoi dialetti
  • I dialetti Ionico-Attico e Arcado-Cipriota
  • Il dialetto eolico
  • Il dialetto dorico
  • Le lingue letterarie del greco antico
  • Il greco della koiné
Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • Meillet A., Lineamenti di Storia della Lingua Greca, Einaudi, Torino, 1976
  • Watkins C., Il Proto-Indoeuropeo, in A. Giacalone Ramat & P. Ramat, Le Lingue IndoEuropee, Il Mulino, Bologna: pp. 45-93, 1994
  • Si richiede la lettura in lingua originale di Omero, Odissea Libro VI (è richiesta la lettura in metrica)

Testo di approfondimento:

  • P. Chantraine, Morphologie historique du grec, 1961 [19451], Klincksieck, Paris
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale

L´esame si svolge in forma scritta e/o orale.
La prova scritta consiste nel rispondere nella maniera più precisa e completa possibile ad alcune domande a risposta aperta riguardanti gli argomenti della disciplina.
La prova scritta ha la durata massima di 90 minuti.
La prova orale consiste in un’interrogazione sugli argomenti della disciplina.

Didattica erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.
Didattica interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Ricevimento studenti

Previo appuntamento (l.alfieri@unimarconi.it)