Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Lingua greca
Docente
Prof. Alfieri Luca
Settore Scientifico Disciplinare
L-FIL-LET/02
CFU
6
Descrizione dell'insegnamento

Il Corso verte sulle principali caratteristiche della lingua greca, relativamente a fonetica, morfologia e sintassi, che verranno analizzate in una prospettiva storico-comparativa, partendo dall'evoluzione di questa lingua dal Proto-Indo-Europeo. Si presterà particolare attenzione alle caratteristiche peculiari dei singoli dialetti greci.

Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)

Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:

  • conoscere le principali caratteristiche della lingua greca sul piano fonetico-fonologico e morfologico, nella prospettiva di una comparazione con lingue indoeuropee quali il vedico e il latino (e quindi con la lingua madre ricostruita);
  • spiegare le caratteristiche linguistiche dei dialetti greci ed esaminarne la funzione di “lingue letterarie”;
  • comprendere i rapporti storico-linguistici fra i singoli gruppi di dialetti e discutere le ragioni per cui il gruppo ionico-attico è diventato la base linguistica della koiné.
Prerequisiti

È vivamente consigliata la conoscenza degli elementi di base della morfologia e della sintassi del greco antico.

Contenuti dell'insegnamento
  • Alle origini della lingua greca
  • Il sistema fonetico-fonologico del greco antico
  • Le laringali, l ’apofonia, l ’accento
  • La declinazione
  • La coniugazione verbale
  • Le forme ‘temporali’ del greco antico
  • Il greco e le lingue vicine
  • Il greco e i suoi dialetti
  • I dialetti Ionico-Attico e Arcado-Cipriota
  • Il dialetto eolico
  • Il dialetto dorico
  • Le lingue letterarie del greco antico
  • Il greco della koiné
Attività didattiche
Didattica Erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.

Didattica Interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale

L´esame si svolge in forma scritta e/o orale.
La prova scritta consiste nel rispondere nella maniera più precisa e completa possibile ad alcune domande a risposta aperta riguardanti gli argomenti della disciplina.
La prova scritta ha la durata massima di 90 minuti.
La prova orale consiste in un’interrogazione sugli argomenti della disciplina.
È necessario conoscere la lingua greca e saper tradurre all’impronta (senza vocabolario né altri supporti) i testi greci indicati nel programma.

Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • Meillet A., Lineamenti di Storia della Lingua Greca, Einaudi, Torino, 1976
  • Watkins C., Il Proto-Indoeuropeo, in A. Giacalone Ramat & P. Ramat, Le Lingue IndoEuropee, Il Mulino, Bologna: pp. 45-93, 1994
  • Si richiede la lettura in lingua originale di Omero, Odissea Libro VI (è richiesta la lettura in metrica e la traduzione)

Testo di approfondimento:

  • P. Chantraine, Morphologie historique du grec, 1961 [19451], Klincksieck, Paris
Ricevimento studenti

Previo appuntamento (l.alfieri@unimarconi.it)

Insegnamento
Lingua greca
Docente
Prof. Alfieri Luca
Settore Scientifico Disciplinare
L-FIL-LET/02
CFU
6
Descrizione dell'insegnamento
Il Corso verte sulle principali caratteristiche della lingua greca, relativamente a fonetica, morfologia e sintassi, che verranno analizzate in una prospettiva storico-comparativa, partendo dall’evoluzione di questa lingua dal Proto-Indo-Europeo. Si presterà particolare attenzione alle caratteristiche peculiari dei singoli dialetti greci.
Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)
Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:
  • conoscere le principali caratteristiche della lingua greca sul piano fonetico-fonologico e morfologico, nella prospettiva di una comparazione con lingue indoeuropee quali il vedico e il latino (e quindi con la lingua madre ricostruita);
  • spiegare le caratteristiche linguistiche dei dialetti greci ed esaminarne la funzione di “lingue letterarie”;
  • comprendere i rapporti storico-linguistici fra i singoli gruppi di dialetti e discutere le ragioni per cui il gruppo ionico-attico è diventato la base linguistica della koiné.
  • Leggere (anche in metrica) e comprendere alcuni passi scelti, soprattutto di Omero
Prerequisiti
È necessaria la conoscenza degli elementi di base della fonetica, della morfologia e della sintassi del greco antico.
Contenuti dell'insegnamento
  • Alle origini della lingua greca
  • Il sistema fonetico-fonologico del greco antico
  • Le laringali, l ’apofonia, l ’accento
  • La declinazione
  • La coniugazione verbale
  • Le forme ‘temporali’ del greco antico
  • Il greco e le lingue vicine
  • Il greco e i suoi dialetti
  • I dialetti Ionico-Attico e Arcado-Cipriota
  • Il dialetto eolico
  • Il dialetto dorico
  • Le lingue letterarie del greco antico
  • Il greco della koiné
Attività didattiche
Didattica Erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.

Didattica Interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale
L´esame si svolge in forma scritta e/o orale.

La prova scritta consiste nel rispondere nella maniera più precisa e completa possibile ad alcune domande a risposta aperta riguardanti gli argomenti della disciplina.

La prova scritta ha la durata massima di 90 minuti.

La prova orale consiste in un’interrogazione sugli argomenti della disciplina.

È necessario conoscere la lingua greca e saper tradurre all’impronta (senza vocabolario né altri supporti) i testi greci indicati nel programma.
Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • Meillet A., Lineamenti di storia della lingua greca, Einaudi, Torino, 1976.
  • Albio C. Cassio (a cura di), Storia delle lingue letterarie greche, Le Monnier, 2008.
  • Watkins C., Il Proto-Indoeuropeo, in A. Giacalone Ramat & P. Ramat (a cura di), Le Lingue Indoeuropee, Il Mulino, Bologna: pp. 45-93, 1994.
  • D. Pieraccioni, Morfologia storica della lingua greca, D’Anna 1971 (sostituibile con i manuali di Chantraine o di Rix indicati tra i testi di approfondimento).
  • Si richiede la lettura in lingua originale di Omero, Odissea Libro VI (è richiesta la lettura in metrica e la traduzione).

Testo di approfondimento:

  • P. Chantraine, Morphologie historique du grec, 1961 [19451], Klincksieck, Paris.
  • H. Rix, Historische Grammatik des griechischen, 1992, Darmstadt: wissenschaftliche Buchhandlung.
M. Morani, Introduzione alla linguistica greca. Il Greco tra le lingue indoeuropee, 1999, Genova: Edizioni dell’Orso.
Ricevimento studenti
Previo appuntamento (l.alfieri@unimarconi.it)