Università degli Studi Guglielmo Marconi

Disciplina
Storia contemporanea
Docente
Prof. Ungari Andrea
SSD
M-STO/04
Crediti
12
Descrizione

Il Corso intende fornire allo studente gli strumenti conoscitivi per affrontare criticamente le principali problematiche relative alla storia contemporanea offrendo una panoramica delle complesse vicende che hanno caratterizzato questo periodo. Una parte delle lezioni è dedicata all'analisi di alcune delle problematiche che hanno formato altrettanti assi portanti dello sviluppo storico dell´Ottocento e nel Novecento: dal formarsi dell´idea di nazione allo sviluppo dei nazionalismi; il sorgere dell´idea di rivoluzione intesa come evento; la nascita e lo sviluppo europeo dell´imperialismo; il conflitto sociale e la prima guerra mondiale; la crisi dell´Europa dopo il primo dopoguerra.

Obiettivi didattici

Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:

  • conoscere la situazione socio-politica europea dopo l’età napoleonica;
  • comprendere il processo di unificazione dell’Italia;
  • acquisire la conoscenza critica dei due conflitti mondiali e delle conseguenze da esse derivate sia a livello italiano che internazionale.
Prerequisiti

Non sono richiesti requisiti specifici

Programma del corso
  • La Rivoluzione Francese e il risveglio delle nazionalità
  • il 1848 europeo e italiano
  • il Risorgimento italiano e l’unificazione tedesca
  • l’Italia dalla Destra alla Sinistra storica
  • il quadro internazionale dal 1870 alla fine del secolo
  • l’Italia dalla crisi di fine secolo al periodo giolittiano
  • il quadro internazionale dal 1900 allo scoppio della Prima guerra mondiale
  • l’Italia dalla guerra di Libia all'entrata in guerra
  • la Prima guerra mondiale
  • la Rivoluzione bolscevica
  • le conferenze di pace e il dopoguerra europeo
  • il dopoguerra italiano
  • l’Europa dal 1920 alla crisi del 1929
  • la crisi dello Stato liberale e ascesa del Fascismo italiano
  • la Repubblica di Weimar e l’ascesa del Nazionalsocialismo
  • l’emergere di potenze extraeuropee: Stati Uniti e Giappone
  • Fascismo e Nazismo: totalitarismi a confronto
  • l’Europa dalla crisi di Wall Street allo scoppio del secondo conflitto mondiale
  • la Seconda guerra mondiale
  • l’Italia dal 25 luglio 1943 alle elezioni del 2 giugno 1946
  • le conferenze di pace e il secondo dopoguerra
  • la Guerra Fredda
  • l’Italia dal referendum istituzionale alle elezioni del 18 aprile 1948
  • il processo di decolonizzazione
Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio di due testi a scelta tra:

  • G. Hermet, Nazioni ed nazionalismi in Europa, Il Mulino
  • Roger Price, Le rivoluzioni del 1848, Il Mulino
  • R. Betts, L´alba illusoria, Il Mulino
  • R. J. Overy, Crisi tra le due guerre mondiali, Il Mulino
  • V. R. Berghahn, Serajevo-Il tramonto della vecchia Europa, Il Mulino
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale

L´esame finale è volto a verificare la comprensione degli argomenti trattati, la capacità di applicare correttamente le nozioni a casi studio e la comprensione delle problematiche proposte nel corso.
L’esame si svolge in forma scritta e/o orale.
La prova scritta consiste in domande aperte sugli argomenti specifici del corso e viene richiesto allo studente di motivare in modo adeguato le risposte dimostrando di aver compreso gli argomenti richiesti. La prova scritta ha una durata massima di 90 minuti.
La prova orale consiste in un colloquio frontale sugli argomenti trattati nel corso. Durante la prova orale verrà richiesto agli studenti di esporre gli argomenti trattati durante il corso, al fine di verificare la capacità di apprendimento delle nozioni apprese, sia di presentare degli esempi, per verificare la comprensione degli argomenti trattati.
La prova orale ha una durata media di 20 minuti.

Ricevimento studenti

Previo appuntamento (a.ungari@unimarconi.it)