Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Economia bancaria
Docente
Prof. Vento Gianfranco Antonio
Settore Scientifico Disciplinare
SECS-P/11
CFU
12
Descrizione dell'insegnamento

Il corso di “Economia Bancaria” affronta i capisaldi dell’attività bancaria, distinguendo tra l’attività tipica della banca commerciale e la banca d’investimento, le principali metodologie utilizzate per misurare e gestire i rischi, la regolamentazione, l’attività di vigilanza e da ultimo, l’impatto dell’azione di politica monetaria sull'attività delle banche.

Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)

Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:

  • conoscere gli strumenti e le chiavi di le chiavi di interpretazione dei fenomeni bancari e finanziari;
  • analizzare con attenzione i meccanismi di funzionamento dell’attività bancaria;
  • applicare le conoscenze acquisite per comprendere i temi di fondo e di attualità relativi alle problematiche più significative della gestione delle banche: intermediazione creditizia, gestione dei rischi assunti dalle banche, il contesto normativo e la politica monetaria.
Prerequisiti

Non sono previsti prerequisiti.

Contenuti dell'insegnamento

PARTE PRIMA: Introduzione all'attività bancaria

Introduzione al sistema finanziario
L’attività bancaria
Il sistema dei pagamenti
Le operazioni di raccolta e di impiego
I servizi bancari
Gli strumenti del mercato mobiliare
Le operazioni in valuta

PARTE SECONDA: Fondamenti di economia e gestione della banca commerciale

La gestione della raccolta bancaria
La gestione del credito alla clientela
La cartolarizzazione dei crediti ed i derivati su crediti
La gestione dei servizi alla clientela
La gestione finanziaria: liquidità e tesoreria
Il bilancio delle banche

PARTE TERZA: Investment & Private Banking

Introduzione all'investment banking
Le attività sul mercato del debito
Il private banking

PARTE QUARTA: La gestione dei rischi

Il rischio di credito
Il rischio di tasso di interesse
I rischi di mercato
Il rischio di liquidità

PARTE QUINTA: La regolamentazione dell’attività bancaria e la politica monetaria

Legislazione e vigilanza
Il Nuovo Accordo di Basilea sul Capitale
La politica monetaria nell'Eurosistema
La crisi finanziaria del 2007–2009, gli interventi dell'Eurosistema ed il mercato interbancario

Attività didattiche
Didattica Erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.

Didattica Interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale

L’esame si svolge in forma scritta e/o orale.
La prova scritta ha una durata massima di 90 minuti e consiste in domande aperte di tipo tematico/concettuale.
La prova orale consiste in colloquio con alcune domande a cui il candidato deve rispondere.

Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio del seguente testo:

  • Tutino Franco, La banca. Economia, Finanza, gestione, Il Mulino, 2015

Capitoli:

II. L’attività della banca: quadro d’insieme, funzioni, principi di gestione
III. Il sistema dei pagamenti
IV. Le operazioni ed i servizi bancari
V. La gestione della raccolta
VI. La gestione dei servizi alla clientela
VII. La gestione del credito alla clientela
IX. La gestione finanziaria: liquidità, tesoreria, rischio di liquidità
XIII. Il bilancio delle banche
XV. Regolamentazione e vigilanza: i vincoli per le banche
XVI. La politica monetaria e gli impatti sulla gestione delle banche

Ricevimento studenti

Venerdì dalle ore 15:00 alle ore 16:00 previo appuntamento (g.vento@unimarconi.it)

Insegnamento
Economia bancaria
Docente
Prof. Vento Gianfranco Antonio
Settore Scientifico Disciplinare
SECS-P/11
CFU
12
Descrizione dell'insegnamento
Il corso di “Economia Bancaria” affronta i capisaldi dell’attività bancaria, distinguendo tra l’attività tipica della banca commerciale e la banca d’investimento, le principali metodologie utilizzate per misurare e gestire i rischi, la regolamentazione, l’attività di vigilanza e da ultimo, l’impatto dell’azione di politica monetaria sull'attività delle banche.
Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)
Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:
  • conoscere gli strumenti e le chiavi di le chiavi di interpretazione dei fenomeni bancari e finanziari;
  • analizzare con attenzione i meccanismi di funzionamento dell’attività bancaria;
  • applicare le conoscenze acquisite per comprendere i temi di fondo e di attualità relativi alle problematiche più significative della gestione delle banche: intermediazione creditizia, gestione dei rischi assunti dalle banche, il contesto normativo e la politica monetaria.
Prerequisiti
Non sono previsti prerequisiti.
Contenuti dell'insegnamento
PARTE PRIMA: Introduzione all'attività bancaria

Introduzione al sistema finanziario
L’attività bancaria
Il sistema dei pagamenti
Le operazioni di raccolta e di impiego
I servizi bancari
Gli strumenti del mercato mobiliare 
Le operazioni in valuta

PARTE SECONDA: Fondamenti di economia e gestione della banca commerciale

La gestione della raccolta bancaria 
La gestione del credito alla clientela 
La cartolarizzazione dei crediti ed i derivati su crediti 
La gestione dei servizi alla clientela 
La gestione finanziaria: liquidità e tesoreria 
Il bilancio delle banche
FinTech

PARTE TERZA: Investment & Private Banking

Introduzione all'investment banking 
Le attività sul mercato del debito 
Il private banking

PARTE QUARTA: La gestione dei rischi

Il rischio di credito 
Il rischio di tasso di interesse 
I rischi di mercato 
Il rischio di liquidità

PARTE QUINTA: La regolamentazione dell’attività bancaria e la politica monetaria

Legislazione e vigilanza 
Il Nuovo Accordo di Basilea sul Capitale 
ICAAP/ILAAP e SREP
La politica monetaria nell'Eurosistema 
La crisi finanziaria del 2007–2009, gli interventi dell'Eurosistema ed il mercato interbancario

PARTE SESTA: La regolamentazione dell’attività bancaria e la politica monetaria dopo la grande crisi finanziaria

L’unione bancaria nell’area dell’euro
Basilea 3
Quantitative Easing
La gestione degli NPL
Attività didattiche
Didattica Erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.

Didattica Interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale
L’esame si svolge in forma scritta e/o orale.
La prova scritta ha una durata massima di 90 minuti e consiste in domande aperte di tipo tematico/concettuale. 
La prova orale consiste in colloquio con alcune domande a cui il candidato deve rispondere.
Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio del seguente testo:

  • Tutino Franco, La banca. Economia, Finanza, gestione, Il Mulino, 2015

Capitoli:

II. L’attività della banca: quadro d’insieme, funzioni, principi di gestione
III. Il sistema dei pagamenti 
IV. Le operazioni ed i servizi bancari 
V. La gestione della raccolta 
VI. La gestione dei servizi alla clientela 
VII. La gestione del credito alla clientela 
IX. La gestione finanziaria: liquidità, tesoreria, rischio di liquidità 
XIII. Il bilancio delle banche 
XV. Regolamentazione e vigilanza: i vincoli per le banche 
XVI. La politica monetaria e gli impatti sulla gestione delle banche

Ricevimento studenti
Venerdì dalle ore 15:00 alle ore 16:00 previo appuntamento (g.vento@unimarconi.it)