Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Diritto commerciale
Docente
Prof. Giorgetta Alessandro
Settore Scientifico Disciplinare
IUS/06
CFU
12
Descrizione dell'insegnamento

Il corso è rivolto all´apprendimento dell´insieme di regole che disciplinano l´imprenditore e il mercato. Le lezioni si soffermano, infatti, ad analizzare le forme in cui l´impresa si realizza e le relazioni che danno contenuto a tale attività in un ambito concorrenziale. In tale contesto, l´approfondimento delle regole di commercio - con particolare riguardo alla disciplina relativa alle dinamiche di domanda e offerta - completano le conoscenze poste a base dello studio del Diritto commerciale. Posti tali obiettivi intermedi, lo scopo finale del corso è quello di comprendere le relazioni di mercato e il ruolo della regolazione speciale, volto a conciliare le libertà economiche del nostro ordinamento con i noti fini di utilità sociale previsti dalla Costituzione.

Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)

Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:

  • conoscere l´insieme di regole che disciplinano l´imprenditore, le società e il mercato;
  • comprendere le forme in cui l´impresa, anche in forma societaria, si realizza e le relazioni che danno contenuto a tale attività in un ambito concorrenziale;
  • comprendere le relazioni di mercato e il ruolo della regolazione speciale, volto a conciliare le libertà economiche del nostro ordinamento con i noti fini di utilità sociale previsti dalla Costituzione.
Prerequisiti

Al fine di comprendere e saper applicare la maggior parte delle tecniche descritte nell´insegnamento, è necessario aver sostenuto con successo l´esame di Diritto privato.

Contenuti dell'insegnamento
  • Principi. Dal commercio al mercato: l´impresa tra domanda e offerta
  • L´imprenditore: in generale
  • Elementi dell´impresa: l´azienda, la concorrenza, la pubblicità
  • Dall´impresa collettiva alla società: forme giuridiche per operare sul mercato
  • Le società di persone: ss. - s.n.c. - s.a.s.
  • Le società di capitali e il modello della S.p.A.
  • Le S.p.A.: Azioni, partecipazioni e obbligazioni
  • La governance delle S.p.A.: l´assemblea
  • I sistemi di amministrazione e controllo
  • Il bilancio
  • Le S.p.A. e il mercato finanziario
  • Le Società cooperative
  • La Società a responsabilità limitata
  • La Società europea e gli Special Purpose Vehicles
  • La tutela della concorrenza
  • Gli intermediari bancari e finanziari I mercati finanziari
  • Titoli di credito
  • Le procedure concorsuali. In generale
  • Il fallimento e le altre forme di risoluzione della crisi di impresa
Attività didattiche
Didattica Erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.

Didattica Interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Criteri di valutazione

Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.

Modalità della prova finale

L´esame si svolge in forma scritta e/o orale.

L´esame in forma scritta è articolato in 4/5 domande - a seconda del grado di complessità di ognuna - a risposta aperta ed è consentito l´uso del Codice Civile nelle sole versioni ammesse nei concorsi pubblici (ossia codici muniti delle sole norme e privi di qualsiasi annotazione di dottrina e/o giurisprudenza). La prova scritta ha la durata massima di 90 minuti.

L´esame in forma orale è articolato in 4/5 domande - a seconda del grado di complessità di ognuna - ed è consentito l´uso del Codice Civile nelle sole versioni ammesse nei concorsi pubblici (ossia codici muniti delle sole norme e privi di qualsiasi annotazione di dottrina e/o giurisprudenza).

Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente e ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • Buonocore Manuale di diritto commerciale, Torino, ultima edizione
  • Codice civile e regolazione speciale

Testi di approfondimento

  • Lemma La riforma della finanza di progetto, Torino, 2011
  • Aa. Vv. La nuova disciplina della società europea, Padova, 2008
  • Aa. Vv. Elementi di diritto pubblico dell´economia, Padova, 2012
  • Aa. Vv. L´ordinamento finanziario italiano, Padova, 2010
Ricevimento studenti

Previa fissazione di apposito appuntamento, da concordare dopo aver inviato una e-mail al seguente indirizzo:

a.giorgetta@unimarconi.it