Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dipartimento di Fisica Nucleare, Subnucleare e delle Radiazioni

Presentazione

Il Dipartimento di Fisica Nucleare, Subnucleare e delle Radiazioni dell’Università degli studi Guglielmo Marconi ci tiene a rimarcare come tutte le pubblicazioni fatte dai suoi afferenti siano su riviste scientifiche peer-reviewed indicizzate dai più importanti repository riconosciuti a livello internazionale. I contenuti degli articoli sono quindi accettati dai rispettivi editorial board e dagli esperti valutatori della rivista, ogni responsabilità ricade quindi sull'autore e sulla rivista.
Qualsiasi comunicazione inviata al dipartimento riguardante il contenuto di articoli verrà cestinata.

 

Il Dipartimento di Fisica Nucleare, Subnucleare e delle Radiazioni (DFNSR), istituito con Decreto Rettorale n. 2 del 30 settembre 2015, promuove la ricerca di base nell’ambito della fisica delle alte energie e delle radiazioni, della Fisica Matematica ed in settori collegati relativi ad applicazioni all’Ingegneria, alla Medicina ed alla Biofisica. Il DFNSR si avvale della competenza e dell’esperienza di eccellenza dei suoi componenti (Professori Ordinari, Professori Associati, Ricercatori ed Assegnisti di ricerca) che svolgono una ampia e qualificata attività di ricerca sia in ambito nazionale che internazionale.

L’attività di ricerca in Fisica riguarda principalmente lo studio, sia teorico che sperimentale, delle interazioni fondamentali e viene svolta tipicamente in collaborazioni internazionali che operano, nell’ambito di programmi quadro, presso grandi laboratori, quali il FERMILAB di Batavia (Chicago), i Laboratori Nazionali di Frascati dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), la sezione dell’INFN di Napoli, l’ENEA ed il CERN di Ginevra. Nell’ambito di tali collaborazioni i membri del dipartimento svolgono attività di ricerca sia nell’acquisizione e nell’analisi dati degli esperimenti, sia nella progettazione e realizzazione di apparati di rivelazione innovativi nel campo della fisica nucleare, subnucleare e delle interazioni delle radiazioni con la materia.

Vengono svolti inoltre studi di Matematica avanzata applicata alla Fisica ed alla Finanza relativi al campo delle interazioni puntuali, Level crossing e Salpeter Hamiltonian, nonché alla modellizzazione matematica di sistemi complessi. Per quanto attiene alla ricerca sulle radiazioni, sono in corso attività di ricerca finalizzate allo studio degli effetti biologici delle radiazioni e dell’oncologia sperimentale, ivi comprese ricerche avanzate sull’impiego di nano-tecnologie in ambito medico-farmacologico, svolte in collaborazione con i Laboratori dell’ENEA, nell’ambito dell’accordo quadro esistente.

Le ricerche di Fisica Medica e Scienze della vita riguardano le scienze fisiche applicate alla Medicina, con particolare riferimento ai metodi di diagnostica e terapia che impiegano radiazioni ionizzanti e non ionizzanti e all'impiego di nuove ed innovative tecniche e tecnologie sanitarie. Le attività del Dipartimento comprendono anche ricerche sulle applicazioni della Fisica nel campo dell’Ingegneria Industriale, Energetica e Nucleare. Le ricerche includono tematiche energetiche, impiantistiche e di sicurezza, anche relative all’impiego ed al monitoraggio delle radiazioni in attività tecnologiche, industriali e medicali, e alla progettazione di rivelatori e strumentazione, allo sviluppo di sistemi energetici stazionari e di impianti chimici e solari. L’interazione tra il DFNSR e altri Dipartimenti è un fattore cruciale, tenuto conto del carattere multidisciplinare delle ricerche e pertanto viene fortemente promosso e sostenuto.