Ricercatore Universitario T.D. - Settore scientifico disciplinare ICAR 04 Strade, ferrovie, aeroporti.
Avatar

Rosa De Rose 
Abstract del Curriculum Vitae et studiorum

Nata a Mendicino (Cosenza) il 31.12.1970.
e-mail: r.derose@unimarconi.it    

Ricercatore Universitario T.D. - Settore scientifico disciplinare ICAR 04 Strade, ferrovie, aeroporti.
Dottore di Ricerca in Ingegneria Edile.
Architetto.
Afferente al Dipartimento di Ingegneria della Sostenibilità (DIS), dell’Università degli studi Guglielmo Marconi.

Nel 1988, dopo la maturità classica conseguita col massimo dei voti, la sottoscritta frequenta la Facoltà di Architettura presso l’Università “La Sapienza” di Roma, segnalandosi soprattutto presso i corsi del Prof.  Arch. Franco Purini (Disegno e rilievo, voto 30 e lode; Progettazione Architettonica I, voto 30 e lode), del Prof. Arch. Carlo Aymonino (Progettazione Architettonica II, voto 30 e lode) e del Prof. Arch. Raffaele Panella (Progettazione Urbana, voto 30 e lode), e maturando una consapevolezza progettuale attenta in modo particolare al rapporto tra città e infrastrutture, ai temi del luogo, alle componenti del paesaggio e dello spazio urbano.

Conclusi gli esami nel 1996, ha intrapreso una tesi sperimentale dal titolo Il nodo di scambio intermodale per la “Porta” di Roma Nord, conseguendo la laurea con Lode in Progettazione Urbana (a. a. 1997-1998 – Relatore Prof. Arch. R. Panella),

La tesi ha prodotto la pubblicazione della prima parte nel 1997 e la pubblicazione completa dopo la laurea nella mostra The Way II,  2000 a Delft e nel volume Porte metropolitane per Roma, Palombi, Roma 2002 (e in altre, vedi Curriculum completo).
La tesi è stata esposta anche presso la Biennale di Venezia, Next - Mostra Internazionale di Architettura – DAAC Extra Next, 8-9-2002/3-11-2002, Teatro delle Tese all’Arsenale, Venezia.

Nel 1999 la sottoscritta ha conseguito l’Abilitazione Professionale presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” ed è stata iscritta il 12/01/2000 all’Ordine degli Architetti, Pianificatori e Paesaggisti della Provincia di Cosenza (n. 1021). 

Nel 1999 ha vinto una borsa di studio ENEA, a seguito di concorso. Titolo: “Aree urbane: mobilità, domanda energetica e risanamento acustico” (Borsa n° 26/142/99). Borsa di studio utilizzata dal 3/04/2000 al  22/05/2000 per opzione Borsa Dottorato di Ricerca.

Nel 2000 ha vinto la borsa di studio per il Dottorato in Ingegneria Edile XV ciclo presso il DAU (Dipartimento di Architettura e Urbanistica per l’ingegneria) dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, dove nel 2004 ha conseguito Titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Edile, con la tesi di Dottorato dal titolo: L’opera di Ugo Luccichenti. Architettura e professionismo “colto” a Roma tra la seconda guerra e le Olimpiadi del 1960. Tesi consegnata il 12 dicembre 2003. 

Dal 1999 ha lavorato con contratti di Ricerca presso il DAAC e il DAU, dell’Università di Roma “La Sapienza” con lavori pubblicati e ha collaborato all'attività didattica, presso le Facoltà di Architettura e di Ingegneria della "Sapienza", con risultati pubblicati.

Dal 2000 ha partecipato con contributi a convegni e mostre.

Dal 2005 al 2011, si è occupata del riordino e dell’inventariazione dell’Archivio degli architetti Vincenzo Monaco e Amedeo Luccichenti, attività iniziate nel 2005 su incarico dell’arch. Edoardo Monaco e portate avanti nel 2008-09 con contratto della Sovrintendenza Archivistica per il Lazio.
Si è occupata inoltre della elaborazione e della stesura dei documenti (programma e calendario delle iniziative culturali, programma finanziario, motivazione e obiettivi, bibliografia) e della cura organizzativa per l'approvazione del Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Vincenzo Monaco e per la valorizzazione dell'Archivio Monaco & Luccichenti architetti.
Le attività di riordino e di inventariazione dell’Archivio Monaco Luccichenti, svolte dalla sottoscritta, sono state basilari per la pubblicazione P. Melis, Vincenzo Monaco Amedeo Luccichenti Opera completa, 2017, Mondadori Electa spa., in particolare per ciò che concerne il Regesto delle Opere.

Ha partecipato, in collaborazione, a concorsi di progettazione nazionali e internazionali premiati, pubblicati ed esposti.
Nel 2001 ha partecipato il qualità di collaboratrice al progetto (rimborsato) per il concorso internazionale per il Nuovo insediamento integrato urbano/universitario nella città di Bologna (capogruppo: Prof. Arch. Raffaele Panella) (gruppo vincitore: Sartogo-Meier) e ha vinto il concorso di idee Progetto per il Polo Tecnico Scientifico nell’area dell’ex Eridania a Ferrara, in qualità di coprogettista (capogruppo: Prof. Arch. Raffaele Panella).
Entrambi i progetti sono stati pubblicati. 

Ha progettato infrastrutture viarie e ferroviarie (da sola o in collaborazione), tra le quali:
2006 - Progettazione definitiva ed esecutiva per la Realizzazione della strada carraia Via dei Giardini - Via Campanella nel centro storico di Mendicino, su incarico del Comune di Mendicino (Cosenza); il progetto è stato approvato dalla SBAP della Calabria e dall'ufficio del Genio Civile e ottenuto il nulla osta sismico (I categoria). Progetto pubblicato in F. Purini, Generazioni e progetti culturali Atti della giornata di studio Facoltà di Architettura Valle Giulia 06-12-2005, Gangemi Editore, Roma 2007, pp. 183-188.
2000 - Progetto della nuova via dei Fori Imperiali e delle nuove stazioni della Metropolitana, per Il Parco centrale dei Fori, Roma (elaborato nel workshop in occasione dell’iniziativa Roma 3°millennio: le identità possibili, Roma, Palazzo delle esposizioni, 29/11/00-12/12/00). L’arch. Rosa De Rose è stata coprogettista  e coordinatrice redazionale del workshop. Enti promotori e curatori: D.A.A.C. - Università degli Studi di Roma "La Sapienza" e A.C.E.R (Associazione Costruttori Edili Romani). Capogruppo e coordinatore generale Prof. Arch. R. Panella. Progetto pubblicato.
A. A. 1997- 98 -  Il nodo di scambio intermodale per la “Porta” di Roma Nord - Tesi di Laurea in Progettazione Urbana. Relatore Prof. Arch. Raffaele Panella. Progetto pubblicato.
 
Nel 2006-07 e nel 2007-08 la sottoscritta è stata docente a contratto presso la Facoltà di Architettura "Valle Giulia", Università di Roma "La Sapienza" con risultati esposti.

Dal 2011-12 al  2013-14 è stata docente a contratto di “Storia della Scienza e delle Tecniche” - Facoltà di Scienze e Tecnologie Applicate, Università degli Studi “Guglielmo Marconi” ed è stata relatrice di Tesi di Laurea nella stessa disciplina.

Dall’a.a. 2011-12 è membro delle commissioni di Laurea presso la Facoltà di Scienze e Tecnologie Applicate, Università degli Studi “Guglielmo Marconi”. 

Nell’ a. a. 2012-2013  ha esercitato attività di docenza nel Master in Governo del Territorio (MGT) e nel 2014 nel “Laboratorio di Restauro" diretti entrambi dal Prof. Arch. Pier Luigi Carci e coordinati entrambi dalla Prof. Arch. Cinzia Bellone, presso l’Università degli Studi Guglielmo Marconi.
Del MGT ha seguito le tesi in qualità di relatore per l’a.a. 2014-2015. 

Nel 2014 ha conseguito Titolo di Ricercatore a tempo determinato – Settore scientifico disciplinare ICAR 04/ Strade, Ferrovie, Aeroporti, presso la Facoltà di Scienze e Tecnologie Applicate dell’Università degli Studi Guglielmo Marconi.  

Nel 2015, per l’Accreditamento ACICS dell’Università Guglielmo Marconi, partecipa alle riunioni operative e viene intervistata in qualità di referente del Corso di Laurea Magistrale in Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale LM-48.

Dal 2015 è afferente al Dipartimento di Ingegneria della Sostenibilità, presso l’Università degli Studi Guglielmo Marconi.

Dal 2014-15 è docente del Corso di “Infrastrutture ferroviarie” - Facoltà di Scienze e Tecnologie Applicate, Università degli Studi “Guglielmo Marconi” ed è relatrice di Tesi di Laurea nella stessa disciplina.
Dal 2014-15 è docente del Corso di “Progetti di infrastrutture e viabilità” (Corso soppresso e in estinzione fino ad esaurimento studenti) - Facoltà di Scienze e Tecnologie Applicate, Università degli Studi “Guglielmo Marconi” ed è relatrice di Tesi di Laurea nella stessa disciplina.
L’attività didattica e il lavoro con le tesi di laurea, costituiscono importanti occasioni di ricerca, di riflessione sugli ambiti di ricerca e di ulteriore definizione degli stessi.

Nell’ambito delle Attività per l’Assicurazione della Qualità di Ateneo (Università degli Studi Guglielmo Marconi), dal 2016 la sottoscritta è Membro del Gruppo AQ (Assicurazione della Qualità) relativo al corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile (Classe LM 23) e dal 2018 è Referente per il  punto R4.B.2 Valutazione e Monitoraggio dei risultati della Ricerca Dipartimentale del Dipartimento di Ingegneria della Sostenibilità (DIS) e per il superamento delle relative Criticità, ed è Membro della Commissione per la Valutazione e il Monitoraggio dei risultati della Ricerca Dipartimentale, dello stesso Dipartimento. 

Roma, marzo 2019
Rosa De Rose