Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dipartimento di Ingegneria dell'Innovazione e dell'Informazione

Alessandro Giorgetti

Professore Associato di Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine (09/A3 – SSD: ING-IND/14)
Avatar Professore Associato di Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine (09/A3 – SSD: ING-IND/14) e docente dei corsi di "Costruzione di Macchine" e di "Principi di Tecnologia e Materiali per l'Ingegneria". È inoltre Professore a Contratto presso l’Università degli studi di Firenze del corso di “Costruzione di Macchine Automatiche e Robot” dal 2011.

Si è laureato in Ingegneria Meccanica nel 2004 presso l'Università degli Studi di Firenze dove ha ottenuto anche il titolo di Dottore di Ricerca in “Progetto e Costruzione di Macchine” nel 2008. Ha successivamente proseguito il proprio percorso di ricercatore come postdoc presso la stessa università prima di diventare ricercatore a T.D. presso l'Università degli Studi Guglielmo Marconi nel luglio 2011.

È stato ed è responsabile scientifico per attività relative a progetti nazionali e internazionali e studi di ricerca supportati da istituzioni pubbliche e da importanti aziende private (tra cui FERRARI, General Electric, BHGE – Nuovo Pignone, Fiat Chrysler Automobiles - FCA, IVECO, PIAGGIO e CNH).

I suoi principali interessi scientifici sono:
  • L’utilizzo del metal additive manufacturing (con particolare attenzione alla tecnologia DMLS) e le problematiche relative alla sua implementazione all’interno di filiere produttive industriali con particolare attenzione alle problematiche di affidabilità, qualifica e controllo del processo.
  • Lo sviluppo di componenti basati su materiali innovativi per applicazioni legate ai veicoli stradali (autoveicoli e motoveicoli). Si è occupato in modo particolare dello sviluppo di sistemi smorzanti basati su fluidi magneto-reologici capaci di incrementare il livello di sicurezza e/o di confort di autoveicoli e motoveicoli.
  • La scelta dei materiali in fase di progettazione. In questo contesto si è anche occupato dello sviluppo e della caratterizzazione di rivestimenti spessi capaci di fornire elevate caratteristiche meccaniche e termiche e della selezione dei materiali nell’ambito dei componenti di motori ad alte prestazioni.
  • Lo sviluppo di approcci progettuali per l’Ecodesign, soprattutto in campo automotive, che permettano di tenere conto già in fase di progettazione delle problematiche dell’intero ciclo di vita dei prodotti;
  • Lo studio sperimentale del comportamento meccanico delle superleghe a base Nichel, dei modelli di evoluzione del danno in esercizio e delle modalità di recupero ed estensione del tempo di vita di tali materiali per applicazioni legate alle turbomacchine:
  • L’utilizzo dell’Axiomatic design, del Design for Six Sigma e del Robust Design come strumenti per la progettazione di sistemi meccanici innovativi e come strumenti di guida in presenza di elevata complessità progettuale o sperimentale.
  • L’ottimizzazione dei processi industriali attraverso l’approccio Lean Six Sigma.
È autore di oltre 50 pubblicazioni, capitoli di libri e studi, articoli su riviste e atti di convegno sia a livello nazionale che internazionale. È stato chairman, membro dei comitati scientifici e organizzatore di numerosi convegni internazionali. È stato inoltre Guest Editor della rivista Procedia CIRP e si è occupato di trasferimento di tecnologie e know-how partecipando allo sviluppo di due brevetti.

http://orcid.org/0000-0002-8232-1523