Università degli Studi Guglielmo Marconi

Scheda Docente

Angela Bianchi

Ricercatore a tempo determinato
Università degli Studi Guglielmo Marconi

 

Titolo di studio:
Dottore di ricerca in linguistica, Università degli Studi di Macerata, Dipartimento di Ricerca Linguistica, Letteraria e Filologica, 2007 

Laurea in Lettere Classiche presso l’Università degli Studi di Macerata, 2001

Attività professionale:

Borsista post-dottorato in Testi specialistici e terminologia, Università degli Studi di Macerata, Dipartimento di Ricerca linguistica, letteraria e filologica - responsabile scientifico Prof. Diego Poli (gennaio 2009-dicembre 2010). 

Assegno di ricerca in Lessicologia e terminologia, Università degli Studi di Macerata, Dipartimento di Ricerca linguistica, letteraria e filologica – responsabile scientifico Prof. Diego Poli (novembre 2006 – aprile 2008).

 

Attività didattica:

Insegnamento di Linguistica generale, Facoltà di Lettere e Filosofia, Corso di laurea in Discipline della Mediazione Linguistica, Università degli Studi di Macerata.   

Insegnamento di Didattica della lingua italiana II, Facoltà di Scienze della Formazione, Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria, Università degli  Studi di Macerata.

Laboratorio di area linguistico-letteraria, Facoltà di Scienze della Formazione, Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria, Università degli Studi di Macerata.                        
Laboratorio per il modulo Elementi di tipologia linguistica comparata e loro implicazioni glottodidattiche, Master di I Livello in “Didattica dell’italiano L2/LS in prospettiva interculturale”, Facoltà di Lettere e Filosofia in collaborazione con il Dipartimento di Lingue e Letterature Moderne dell’Università degli Studi di Macerata.

Insegnamento per il modulo La gestione dell’apprendimento dell’italiano in modalità remota, Master di II livello in “Percorsi della letteratura nella scuola secondaria”, Facoltà di Lettere e Filosofia in collaborazione con il Dipartimento di Ricerca linguistica, letteraria e filologica dell’Università degli Studi di Macerata.

Pubblicazioni:
La ricerca del significato oltre il significante in Antonio Santori, in L’opera poetica di Antonio Santori tra filosofia e letteratura, Atti del Convegno (Sant’Elpidio a Mare - Fermo 11-12 maggio 2012), in corso di stampa.

Un database per le Antichità picene: proposte per una indicizzazione, in Il labirinto testuale delle Antichità picene di Giuseppe Colucci: percorsi vecchi e nuovi, Atti dei Convegni di Studio – Penna San Giovanni, 25-26 marzo 2000 e 14-15 novembre 2009,  a cura di D. Poli e A. Bianchi, Roma, Il Calamo, 2014, pp. 139-191.

Dall’Indice al lemma (e ritorno): Lo Zibaldone come ipertesto nel DLM (Dizionario Del Lessico Metalinguistico), in Lo «Zibaldone» di Leopardi come ipertesto, Atti del Convegno Internazionale (Barcellona, Universitat de Barcelona, 26-27 ottobre 2012), a cura di M. de Las N. Muñiz Muñiz, Firenze, Leo S. Olschki, 2013, pp. 359-383.

Parole in libertà nell’ipertesto futurista, in I linguaggi del futurismo, Atti del Convegno Internazionale di Studi (Macerata, 15-17 dicembre 2010), a cura di D. Poli e L. Melosi, Macerata, Eum, 2013, pp. 333-347.

Le fonti linguistiche ed etimologiche nello Zibaldone di pensieri: Turgot e  l´Encyclopédie nella Biblioteca Leopardi, in Giacomo dei Libri. La Biblioteca Leopardi come spazio delle idee, Milano, Mondadori Electa, 2012, pp. 209-218.

Pensieri sull’etimo. Riflessioni linguistiche nello Zibaldone di Giacomo Leopardi, Roma, Carocci, 2012 [recensito da: F. Ferrara in « AIΩN » n.s. I, 2012, pp. 297-299; C. Gazzeri in «Blityri. Studi di storia delle idee sui segni e le lingue», n. 2, 2012, pp. 193-199; I. Batassa, in «Oblio» n. II, 8, 2013, p. 131; F. Palma in «La Rassegna della Letteratura Italiana», 119, n.s. IX, 2015, pp. 233-234].

La “diversità delle lingue” nello Zibaldone di Giacomo Leopardi: prospettive antropologiche e culturali, in «Rivista Italiana di Linguistica e di Dialettologia», XIV, Istituti editoriali e poligrafici internazionali, Pisa-Roma, 2012, pp. 9-28.

Paesaggio e metafora in Leopardi. Convegno di studi Paesaggio e poesia in Leopardi, Atti del Convegno (Accademia Marchigiana di Scienze, Lettere ed Arti, Ancona, 5 novembre 2009), Pistoia, Niccolai, 2011, pp. 139-160.

Etimologia e sinonimia tra motivazione e slittamento semantico: tracciati leopardiani, in Parole. Il lessico come strumento per organizzare e trasmettere gli etnosaperi, Atti del Convegno (Arcavacata di Rende 2-4 luglio 2009), a cura di N. Prantera, A. Mendicino, C. Citraro, Università della Calabria, Centro Editoriale e Librario, 2010, pp. 99-125.

Giacomo Leopardi e la “diversità delle lingue”: la prospettiva interculturale dello Zibaldone, in Lingue, ethnos e popolazioni: evidenze linguistiche, biologiche e culturali, Atti del XXXII Convegno della Società Italiana di Glottologia (Verona 25-27 ottobre 2007), a cura di P. Cotticelli Kurras e G. Graffi, Roma, Il Calamo, 2009, pp. 167-174 (sessione poster).