Università degli Studi Guglielmo Marconi

Scheda Docente

Tiziana Trevisson

Ricercatrice a Tempo Determinato

Università degli Studi Guglielmo Marconi

 

Laurea in Giurisprudenza

Università degli Studi di Biologna

Attività didattica:

Docente di Politiche Ecologiche Internazionali, presso la Pontificia Università Urbaniana, negli anni accademici 2002-2003 e 2003-2004.

Docente di Giustizia Penale Europea, presso l’Università di Roma Torvergata, negli anni accademici 2002-2003 e 2003-2004.

Docente di Giustizia Internazionale, presso l’Università di Roma-La Sapienza, nell’anno accademico 2003-2004.

Docente di Diritto Penale Internazionale, presso l’Università di Roma-La Sapienza, dal 2004 al 2007.

Ha svolto, presso l’insegnamento di Diritto Processuale Penale, della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna, un seminario sul Tribunale della libertà – con particolare riguardo alla Convenzione europea dei Diritti dell’Uomo ed alla giurisprudenza della Commissione e della Corte europea dei diritti dell’uomo (Aspetti problematici della richiesta di riesame, in Critica Penale,1983, pp. 35?55;  Lineamenti del procedimento di riesame dei provvedimenti restrittivi della libertà personale,in Critica Penale, 1984, pp. 3 –24).

Ha svolto, presso l’insegnamento di Istituzioni di Diritto Processuale Penale della Facoltà di Giurisprudenza della Seconda Università di Roma - Tor Vergata, un seminario annuale sui Procedimenti alternativi o differenziati.

ha tenuto un ciclo di lezioni sull’Istruzione dibattimentale, nell’ambito dell’insegnamento di Procedura penale della Facoltà di Giurisprudenza della LUISS.

Ha partecipato, come relatrice, a Seminari in tema di Diritto Penale Internazionale:

nell’ambito del “Progetto Falcone” dell’Unione europea (nel Seminario svoltosi in Spagna, a Marbella, dal 10 al 13 ottobre 2001, ha proposto la relazione Strumenti internazionali per la prevenzione e la repressione del riciclaggio di capitali d’illecita provenienza, pubblicato in Giust. Pen. 2002);

presso l’Università di Perugia (nell’ambito del Seminario interdisciplinare, organizzato dalle Cattedre di Diritto Internazionale e di Procedura Penale della Facoltà di Giurisprudenza, il 17 e 18 dicembre 1992: “….il punto su il progetto dell´O.N.U. per una Corte penale internazionale”, ha presentato la relazione: Assistenza giudiziaria e altre forme di cooperazione, in Critica Penale, 1993, pp. 3?22.);

presso l’Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali di Siracusa {dove ha discusso la relazione Some criminal procedural aspects of Extradition to Italy from Abroad, in International Review of Penal Law (Acts of the International Seminar held at Intenational Institute of Higher Studies in Criminal Sciences Siracusa [Italy] 4?9 december 1989), Toulouse­-France, 1991, 551?554}.

Ha partecipato a Seminari di Diritto Internazionale presso la Corte costituzionale.

Ha partecipato alla Ricerca C.N.R. sul tema “La funzione d’accusa tra esigenze di tutela della collettività e le garanzie dell’individuo: la metamorfosi del pubblico ministero nel passaggio dal modello inquisitorio al processo di parti”, coordinata dal prof. Alfredo Gaito (vi ha  contribuito con lo scritto: Non ricusabilità dei magistrati del pubblico ministero, in Giur. It., 1996, IV).

Ha collaborato con La Giurisprudenza Italiana, la Critica Penale ed è coordinatrice di redazione del La Giustizia penale; ha, altresì, pubblicato i suoi scritti su Rivista Italiana di Diritto e Procedura Penale, Cassazione Penale, Giurisprudenza Costituzionale, Diritto Penale e Processo, Cassazione Penale, International Review of Penal Law, Rassegna Giuridica Umbra, Il Giusto Processo, Filosofia dei Diritti Umani - Philosophy of Human Rights.

Dal 1986, fa parte della Direzione e Redazione della Critica Penale, per la quale ha curato, dal 1983 al 1997, la Sezione relativa alla giurisprudenza della Commissione e della Corte europea dei diritti dell’uomo.