Università degli Studi Guglielmo Marconi

Scheda Docente

Dante Cosi

Professore Straordinario a Tempo Determinato

Università degli Studi Guglielmo Marconi

 

Laurea in giurisprudenza presso l´Università di Roma, tesi di diritto amministrativo su "Le attività assistenziali del Comune"

Attività professionale:

Attività di funzionario di ente pubblico e di assistente di studio presso la Corte costituzionale:

- Vincitore, nel 1966, del concorso a consigliere di 3^ classe dell´Istituto Nazionale Assistenza Dipendenti Enti Locali, presta servizio presso la segreteria degli organi collegiali dell´ente, ed è comandato, nel 1968, presso la Corte costituzionale.

- Assistente del giudice costituzionale prof. Giuseppe Chiarelli, dal 1 agosto 1970, addetto alla preparazione di ricerche dottrinali e giurisprudenziali sulle questioni di legittimità costituzionale.

- Assistente-segretario particolare del Presidente della Corte costituzionale dal 22 novembre 1971 al 16 febbraio 1973; in particolare collabora alla predisposizione del ruolo delle cause e cura la redazione degli "Appunti per la stampa sulle sentenze pubblicate dalla corte costituzionale", diffusi alle agenzie ed ai quotidiani dal "Servizio documentazione e informazioni" della Corte in occasione di ogni deposito di sentenze.

- Addetto, sempre in posizione di comando, dal 20 marzo 1973, all´Ufficio studi della Corte costituzionale, con incarichi particolari. Collabora, sino al 25 ottobre 1975, con il Presidente della Corte costituzionale prof. Francesco Paolo Bonifacio alla predisposizione del ruolo delle cause, in via  principale o incidentale, sollevate dalle regioni o nei confronti di leggi regionali.

 

Incarichi pubblici:

- Componente del Comitato regionale per la programmazione sanitaria della Regione Lazio, dal 1972 al 1975.

- Ha partecipato, in qualità di esperto, alla stesura dei regolamenti del Consorzio regionale trasporti del Lazio relativi alla azien­da consortile, agli organi ed al personale del consor­zio (1975 / 1976).

- Coordinatore, presso l´Assessorato alla Sanità della Regione Lazio, della  Commissione di studio per la definizione dell´intervento regionale nel campo dei servizi sociali assistenziali, istituita il 13 ottobre 1976. (Gli atti della commissione sono stati pubblicati in volume dalla Regione Lazio, nel 1979, con il titolo "Le istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza della Regione Lazio").

- Componente della Commissione nazionale, di cui all´art. 25 del D.P.R. n.616 del 1977, avente il compito di determinare l´elenco delle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza (IPAB) svolgenti in modo precipuo attività  inerenti  la sfera educativo-religiosa (nominato con DPCM 23 dicembre 1977,  previa designazione del Consiglio regionale del Lazio)

- Commissario straordinario dell´ente pubblico "Opera pia Conservatorio S.Caterina della Rosa" di Roma, nominato dalla Giunta della Regione Lazio il 24 aprile 1978 e cessato, per dimissioni, il 4 maggio 1979.

 

Attività di funzionario della Corte costituzionale:

- Vincitore, nel marzo 1976, del concorso a funzionario della Corte costituzionale.
- Responsabile, dall´ottobre 1976, nell´Ufficio affari generali, personale ed amministrazione, della Ripartizione affari generali; durante le presidenze dell´on. prof. Paolo Rossi (1975-1978), dell´on. av. Leonetto Amadei (1979-1981) e del prof. Leopoldo Elia (1981-1985) mantiene  anche l´incarico di redazione degli "Appunti per stampa"; ha, inoltre, collaborato (1977-1979) con i Giudici istruttori del processo Lockheed nello studio della documentazione processuale, ricevendo, per tale  attività, l´elogio formulato dalla Corte costituzio­nale integrata per il giudizio d´accusa.

- Ha ricoperto, dal maggio 1984 al febbraio 2000, l´incarico di  Direttore del Servizio Affari Generali e Personale; dal febbraio all’aprile 1999 ha anche svolto le funzioni di Segretario Generale reggente della Corte Costituzionale.
- Dal 1 febbraio 2000 al 30 aprile 2008 Vice Segretario Generale della Corte Costituzionale. Con l’incarico di Direttore del Servizio Ragioneria e la sovrintendenza ai sistemi informativi interni  (in particolare, al sistema informativo giuridico costituzionale) e al sito web della Corte.

 

Attività didattica:

Professore a contratto di “legislazione dei beni culturali”, dal 2002, per il corso di laurea specialistica in “economia turistica” della facoltà di Economia dell’Università di Perugia.

Nominato, nel 1966, assistente volontario presso la cattedra di diritto amministrativo della Facoltà di Economia e Commercio dell´Università di Pisa, ufficio ricoperto sino all´anno accademico 1973-74.

Ha fatto parte del gruppo di ricerca  C.N.R. su "Gli enti pubbli­ci nell´ordinamento italiano", diretto dal prof. G. Guarino (dal 1965 al 1970), ed ha curato la sistemazione del materiale raccolto e pubblicato nel volume "Gli enti pubblici italiani: anagrafe, legislazione e giuri­sprudenza dal 1861 al 1970" (CIRIEC, Milano, 1972).

Ha fatto parte, dal 1967, del gruppo di ricerca C.N.R. su "La programmazione di settore in Italia negli ultimi venti anni", diretto dal prof. E. Capaccioli, curando il settore della scuola e della ricerca scientifica.

Assistente incaricato presso la cattedra di istituzioni di diritto pubblico della Facoltà di Economia e commercio dell´Università di Pisa, dal 1 novembre 1967 al 30 gennaio 1969.

Ha fatto parte, nel 1968, del gruppo di ricerca  C.N.R. su "I contributi dello Stato agli enti pubblici", redigendo il rapporto: "I contributi dello Stato agli enti pubblici di previdenza ed assistenza sociale".

Interno dell´Istituto di diritto pubblico della Facoltà di Giurisprudenza dell´Università di Roma, addetto ad esercitazioni ed altre attività didattiche per la cattedra II^ di diritto amministrativo (prof. G.Guarino), a partire dall´anno accademico 1969/1970 e sino all´anno accademico 1978/1979.

Coordinatore della ricerca su “Le fondazioni italiane”, organiz­zata dal CIRIEC (Centro italiano di ricerche e di informazioni sull´economia pubblica e di pubblico interesse), in collabora­zione con le fonda­zio­ni Agnelli, Cini e Olivetti e con l´Istituto Accademico di Roma (1970-1972).

Ha fatto parte, nel 1973, del gruppo interdisciplinare di ricerca  C.N.R. su “I beni pubblici”, diretto dai professori E.Gerelli e G.Bo­gnetti dell´Istituto di Finanza dell´Università di Pavia.

Ha preso parte al gruppo di ricerca  C.N.R. su "Le imprese pubbliche regionali", diretto dal prof. G. Berti (1975-1976).

Ha partecipato al gruppo di ricerca  C.N.R. su "Le forme organiz­zative per la collaborazione tra gli enti locali", diretto dal prof. G. Bassanini (1975-1978).

Ha coordinato, in seno all´indagine ricognitiva commessa al FORMEZ dal Consiglio Superiore della Pubblica Amministrazione e relativa alle procedure che regolano la liquidazione delle pensioni, il settore della Pubblica Amministrazione locale, redigendo la relativa relazione ed enucleando le proposte di modifica e di snellimento delle procedure (1978).

Ha partecipato all’ "Indagine conoscitiva sullo stato degli uffici centrali e periferici della pubblica amministrazione", affidata al FORMEZ dal Consiglio dei Ministri, su proposta del prof. M.S.Giannini, Ministro per la Funzione pubblica (1979-1980), ed ha, in particolare, rilevato e sistemato la normativa di attribuzione delle funzioni al Ministero dell´Interno.

Ha coordinato le ricerche svolte dal CIRIEC su “Le associazioni italiane”, a partire da quelle, svolte per conto del Consiglio Nazionale dell´Economia e del Lavoro, sulla "Realtà associativa nel Mezzo­giorno" (1978) e sull´"Associazionismo nel settore turistico nel Mezzogiorno" (1980), ricomprese nel rapporto CNEL sul Mezzogiorno, sino al censi­mento generale, relativo all´anno 1982 (pubblicato nel volume "Le associazioni italiane", Milano, 1985).

Ha fatto parte - per il settore studi legislativi - del Centro Studi della Federazione Italiana di Atletica leggera, effettuando studi e ricerche sull´organizzazione della federa­zione,  sulle associazioni sportive e di promozione sportiva, curando anche, in attività seminariali, la formazione dei diri­genti centrali e periferici della FIDAL (1981-1986); ha, inol­tre, ricoperto l´incarico di fiduciario del settore legislativo-diri­genziale del Centro Studi della Federazione Italiana Moto­nautica (1984-1986).

Ha coordinato, nell´ambito del progetto "Atlante delle regioni meridionali" del FORMEZ, l´équipe di ricerca incaricata di definire e rilevare l´organizzazione amministrativa delle Regioni meridionali, degli enti pararegionali pubblici e di interesse pubblico (1982-1983).

Ha coordinato, nel 1987, la ricerca svolta dal CIRIEC, per conto della CISPEL, concernente l´"Analisi dei profili istituzionali della programmazione regionale dei servizi, alla luce degli ordinamenti di riforma delle autonomie locali".

Coordina, a partire dal 1985, per il CIRIEC, la rilevazione della legislazione statale e regionale e dei provvedimenti amministrativi pubblica­ti sulla Gazzetta Ufficiale e sui Bollettini Ufficiali delle Regioni, relativamente agli enti pubblici e di rilievo pubblico e alle organizzazioni senza fine di lucro.

Vice Presidente  del CIRIEC - Centro italiano di ricerche e d´informazione sull´economia delle imprese pubbliche e di pubblico interesse (ente giuridicamente riconosciuto), esplica, dal 1990, funzioni di coordinamento e organizzazione delle attività di documentazione e ricerca in materia di organismi dell’economia pubblica e sociale.